Parrocchia Maria SS. del Carmelo
90018 Termini Imerese,  Piazza del Carmelo 1,  Tel. 091/8141565
parrocchiadelcarmelo@libero.it

  
 Arcidiocesi di Palermo
HOME PAGE
Cenni Storici della Parrocchia
Maria SS. del Carmelo

                                                            lL 22 ottobre 1580 giunsero nella nostra Città i Padri Carmelita­ni, cui venne assegnata l'antica chie­sa dedicata a San Rocco. I Carmelita­ni, con l'aiuto economico e materiale di numerosi cittadini, ampliarono la chiesa, che dedicarono a "Maria SS, del Carmelo", creando le due navate laterali, e costruirono l'attiguo convento, nei pressi della "Strada dei Mercanti".
           Con la soppressione delle corporazioni religiose, avvenuta con Regio Decreto del 7 luglio 1866, il convento passò nella disponibilità dell'Amministrazione Provinciale e soltanto dei piccoli vani furono lasciati per l'abitazione del Rettore. Il convento, invece, fu adibito a Caserma dei Regi Carabinieri e, più recentemente, a sede del Commissariato di Polizia ed ad Uffici Comunali. Durante la prima guerra mondiale, e precisamente nel gennaio 1916, la chiesa venne requisita dal Governo ed affidata al "Consorzio Granaio" per essere adibita a deposito di grano.
       Il Recupero alla sua destinazione originaria lo si deve ad un giovane Sacerdote del Tempo (Tommaso Giunta), il quale, in data 5 febbraio 1916, ottenne la nomina a Rettore dal Consiglio Comunale (allora competente  per Attribuzione di tali incarichi) e, dopo anni di battaglie, riuscì a riaprirla al culto nel luglio del 1924.
      Dopo così lungo tempo di uso anomalo e di sostanziale abbandono, la chiesa era ridotta in una stato miserando. Patri Masinu (cosi lo chiamavano affettuosamente), però non si perse d'animo, con buona volontà e l'aiuto di numerosi uomini, donne e ragazzi del quartiere, riuscì a ridarle un aspetto decoroso. Solo nel dicembre del 1928 si ottiene un risarcimento per i danni subiti, di 9.700 lire.
        Nel 1956 fu elevata a Parrocchia e primo Parroco fu nominato il nostro carissimo Monsignor Patti Rosario. Recentemente la Provincia ha concesso alla Parrocchia di poter utilizzare i locali dell'ex-convento per le attività parrocchiali.   

(Enzo Giunta, dal giornalino parrocchiale "Il Carmelo")